DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Francesca Biso il Gio 13 Dic 2012 - 16:33

salve ragazzi...scusate l'intromissione...passavo di qui e mi son fermata a leggere..come da una semplice domanda abbiate fatto discorsi filosofici... fa piacere vedere che qualcuno pensa ancora, ma.... come spiegare ai giovanissimi l'importanza del diritto allo studio che ora avvertiamo tutti come un dovere? e il SAPERE è davvero solo ciò che si impara a scuola? mi sbaglio o si parla di learning to learn? ovvero...cosa proponete alla scuola di oggi per essere accattivante?

Francesca Biso
Partecipante
Partecipante

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.01.10
Località : La Spezia
Occupazione/Hobby : Insegnante Primaria

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Arek il Ven 14 Dic 2012 - 13:52

Simo ha scritto:
Arek ha scritto:Senza contare che se fossimo a immagine e somiglianza di Dio il mondo non farebbe cosi schifo :(
A rigor di logica tu noi sai come sia fatto Dio (supponendo che esista, e qui ognuno ha la sua idea), quindi per quanto ne sai/sappiamo il mondo è davvero fatto a immagine e somiglianza di Dio.

bè, Dio è un idea di perfezione ed insuperabilità di 'amore' e giustizia...dunque io mi rifaccio a questo genere di idea..comunque xD

Non so risponderti Francesca..la scuola è e sarà sempre un obbligo/dovere, un piacere lo diventerà quando e se la persona crescendo lo vorrà..inutile spiegare ad un bambino o ragazzino che è utile la scuola, puoi parlargli che è bello capire, esplorare e conoscere e da li fargli approfondire determinati argomenti interessanti (per lui) paralleli o tangenti ai suoi programmi scolastici ... da li potrebbe nascere una passione per proseguire gli studi ed andarne fiero, ma ci saranno sempre materie che odierà, sempre professori che detesterà e ore insonne sui libri per momenti di crisi...però tutto sarà il contorno di una piccolissima luce di gioia che sarà l aver trovato un interesse da rincorrere ..

PS spero d essermi spiegato decentemente...mentre scrivo ho un coinquilino che mi parla e la tv accesa :( ma io dal mio angolo di divano non me muovo xDxDxD
avatar
Arek
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Maschile Numero di messaggi : 780
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 27
Località : Alassio
Occupazione/Hobby : Giocare al pc .-.
Umore : sempre pessimo xD

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Simo il Lun 17 Dic 2012 - 18:54

Domanda: perchè la scuola dovrebbe voler essere accattivante?

_________________
IL PARADISO NON E' UN LUOGO DOVE ANDARE, MA UN MODO DI VIVERE!!


Il dovere di informazione è responsabilità di ciascuno di noi.
L'informazione sincera nel caos dei nostri giorni è una vera necessità: più la democrazia entra nel nostro sangue più la libertà dell'uomo è possibile.
Soltanto quando l'uomo sa, conosce ed è in grado di scegliere è davvero un uomo libero!
avatar
Simo
Admin
Admin

Maschile Numero di messaggi : 4157
Data d'iscrizione : 24.09.08
Età : 31
Località : Genova
Umore : Decisamente variabile

http://sdfgenovastudenti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Francesca Biso il Lun 17 Dic 2012 - 20:52

per essere affrontata con minor difficoltà... in genere la'scuola pesa a chi "non ha voglia di studiare"... a chi si sente fuori dagli schemi della scuola stessa.... quasi sempre è il metodo di insegnamento e non lo stile di apprendimento al centro delle scelte educative... lontano dal quotidiano...e non si riesce ad aprire ad esso neppure la porta di servizio...

Francesca Biso
Partecipante
Partecipante

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.01.10
Località : La Spezia
Occupazione/Hobby : Insegnante Primaria

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Cinzia il Mar 18 Dic 2012 - 0:58

Siamo sicuri che "l'essere accattivante" abbia effetti positivi sull'apprendimento?
E che le difficoltà siano invece di ostacolo?
"Per aspera ad sidera" dice un motto.
La motivazione: dove va cercata e soprattutto coltivata?
avatar
Cinzia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1981
Data d'iscrizione : 22.02.09
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da camelia il Gio 20 Dic 2012 - 18:30

Francesca Biso ha scritto:cosa proponete alla scuola di oggi per essere accattivante?

La scuola non deve essere accattivante, deve essere utile e formativa. Naturalmente se poi si riuscissero ad utilizzare dei metodi un po' meno strutturati per aumentare la motivazione degli studenti sarebbe meglio.
avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIRITTO ALLO STUDIO O DOVERE DI STUDIO?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum