AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da isabellaparigini il Mer 31 Ott 2012 - 18:43

Cari ragazzi del Forum di Scienze della Formazione, vorrei intavolare (o anche "incattedrare") con voi un nuovo argomento che ci interessa tutti quanti e fa parte del nostro percorso umano e spirituale...ma voi cosa ne pensate dell'AMORE? Non intendo solo quello fra due persone di sesso diverso, ma anche l'amore filiale, l'amicizia...cosa ne pensate? Vi dò il via, voi ditemi, se volete, la vostra, che io vi dirò la mia.

Tanti saluti.

Isabella.

isabellaparigini
Buon Partecipante
Buon Partecipante

Femminile Numero di messaggi : 130
Data d'iscrizione : 06.10.09
Età : 32
Località : LA SPEZIA
Occupazione/Hobby : LEGGERE, STUDIARE, FARE SPORT
Umore : ALTALENANTE, DA MONTAGNE RUSSE PROPRIO...VA BEH...

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da giulia91 il Mer 31 Ott 2012 - 18:48

ciao.
sono convinta che sia una cosa fondamentale.
Non a caso dovrebbe essere il motore che va andare avanti l'universo.
a volte però così non è.
questa è una mia opinione magari qualcuno non è invece d'accordo.
Giulia
avatar
giulia91
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Femminile Numero di messaggi : 816
Data d'iscrizione : 27.11.10
Età : 26
Località : alessandria ma sarda nel cuore e nell'anima
Occupazione/Hobby : tifosa della juve e del cagliari
Umore : sognatrice sempre e comunque

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Arek il Mer 31 Ott 2012 - 21:55

Oh che bello ! ne parlavamo giusto ieri sera a cena xDxD appena ho 15 minuti per metter i chiaro le idee scrivo ^-^
intanto dacci pure la tua idea isa ^-^
avatar
Arek
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Maschile Numero di messaggi : 780
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 27
Località : Alassio
Occupazione/Hobby : Giocare al pc .-.
Umore : sempre pessimo xD

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da camelia il Mer 28 Nov 2012 - 20:36

Bello questo argomento, mi sarei aspettata più interventi, in fondo è un tema di cui si parla spesso. Quando si parla di "amore" spesso ci si riferisce ai rapporti di coppia (e qui spesso si fa confusione tra amore e innamoramento), all'amore tra genitori e figli, tra fratelli, tra amici, ma spesso non si considera l'amore per se stessi. Secondo me il punto chiave è proprio questo, se riusciamo ad amare fino in fondo noi stessi riusciremo anche ad amare gli altri. Ma quasi sempre l'amore per se stessi viene confuso con l'egoismo, quindi si tende a mettere in atto il famoso paradosso dell'amore. Non dico che sia sempre così, ma non è nemmeno così raro.
avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da giulia91 il Mer 28 Nov 2012 - 20:38

Camelia sono d'accordo con te.
non è facile però.
avatar
giulia91
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Femminile Numero di messaggi : 816
Data d'iscrizione : 27.11.10
Età : 26
Località : alessandria ma sarda nel cuore e nell'anima
Occupazione/Hobby : tifosa della juve e del cagliari
Umore : sognatrice sempre e comunque

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da camelia il Mer 28 Nov 2012 - 20:45

giulia91 ha scritto:Camelia sono d'accordo con te.
non è facile però.

Eh lo so, l'amore in fondo è un fenomeno cognitivo e sociale molto complesso! Ma si può raggiungere l'obiettivo gradualmente, rivolgendo dei piccoli atti d'amore verso se stessi, piano piano.
avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Alessandra87 il Mer 28 Nov 2012 - 22:48

Camelia secondo te che differenza c'è tra Amore e Innamoramento?
avatar
Alessandra87
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Femminile Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 14.08.09
Età : 30
Località : La Spezia
Occupazione/Hobby : Educatrice
Umore : Lunatica

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da camelia il Gio 29 Nov 2012 - 14:33

Alessandra87 ha scritto:Camelia secondo te che differenza c'è tra Amore e Innamoramento?

Durante l'innamoramento la coppia vive un momento di simbiosi, c'è quasi una dipendenza dall'altro, spesso c'è un'idealizzazione del partner, si pensa a lui/lei come l’anima gemella, l’oggetto che può soddisfare ogni proprio desiderio e per il quale si “perde la testa”. L'amore invece subentra dopo l'innamoramento, si smette di idealizzare l'altro, si cominciano a vedere anche i difetti, ma se l'amore è maturo e reale questi difetti si riescono ad accettare, subentra poi la disponibilità a sostenere l'altro anche quando questo comporta dei sacrifici e, soprattutto, nell'amore la coppia desidera anche i suoi spazi individuali senza che questo faccia sentire all'altro un senso di abbandono.
avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Alessandra87 il Ven 30 Nov 2012 - 1:26

@Camelia
Sono assolutamente d'accordo con te
avatar
Alessandra87
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Femminile Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 14.08.09
Età : 30
Località : La Spezia
Occupazione/Hobby : Educatrice
Umore : Lunatica

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Arek il Lun 10 Dic 2012 - 13:17

Ecco il pessimista di turno, ritengo che l amore non esista, sia semplicemente una parola messa li per abbreviare un concetto e trasmettere la sensazione di un tener molto a qualcuno. L amore così detto lo si riscontra in quell imbecillimento creato dagli ormoni all inizio di un rapporto nato da un 'colpo di fulmine', è quella sensazione di benessere che si crea con una persona che di punto in bianco si osserva con altro sguardo grazie, o per colpa, di cambiamenti di vita e consecutivo cambiamento di prospettiva di pensiero verso chi ti circonda...che comporta poi ugualmente l imbecillimento ormonale .. passato questo periodo più o meno lungo di follia e benessere tutto si placa...chi è nell animo più vagabondo effettua il cambio di partner, chi è per natura disordinato s incasina la vita con amanti e storie doppie per sopperire alle mancanze del rapporto originario ormai spentosi, chi è masochista tira avanti senza crearsi troppe seccature, chi è autoritario ed affezionato cerca di dare svolta alla coppia di sua iniziativa che spesso crea l allontanamento dell altro per l assenza per lo piu di dialogo e (credo) infine ce la coppia che decide di stare insieme, non è piu tempo dei balocchi, è difficile, si deve convivere, venirsi incontro accettarsi e spesso perdonarsi sinceramente..quest ultima coppia di solito nasce quando l individuo si decide a metter la testa a posto e fare famiglia, non importa chi avrà di fronte o quanto forte sia stato il legame, centra il periodo biologico in cui uno si sente pronto per 'crescere' e stabilizzarsi, cosi il primo che si trova d avanti in quel periodo probabilmente s elo porta dietro fino alla fine.... al giorno d oggi è complicato avere stabilità, motivo per il quale ce altissimo tasso di divorzi e matrimoni molto brevi...basta perder il lavoro per l ennesima volta e un partner decide di mandare tutto e tutti al diavolo tornando libero, basta farsi prender troppo dalla passione per ritrovarsi a tirarsi le padelle dopo manco un anno di fede al dito visto che spesso sembra che sposarsi sia solo una moda...
In conclusione, per me, e per come vedo il mondo intorno a me, l amore è un idea a cui piace credere, piace dirsi 'ti amo' ... ma in concreto, l amore dobbiamo crearlo noi se lo vogliamo, altrimenti non aspettiamoci Cupido che è in pensione da secoli ^-^ almeno lui.

Nota: come sempre scrivo senza pensarci troppo, condonate i miei multi-errori grammaticali, ed ogni scritto è frutto della segatura che ho nella scatola cranica ^-^
avatar
Arek
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Maschile Numero di messaggi : 780
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 27
Località : Alassio
Occupazione/Hobby : Giocare al pc .-.
Umore : sempre pessimo xD

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Simo il Gio 13 Dic 2012 - 13:29

In realtà non hai espresso un concetto così tanto diverso da Camelia, quando ha parlato di amore/innamoramento...

Aggiungo che forse l'unica forma di amore che non "muore" mai è quello genitore-figlio (spesso, non sempre). E se è una famiglia fortunata anche quello figlio-genitore.

_________________
IL PARADISO NON E' UN LUOGO DOVE ANDARE, MA UN MODO DI VIVERE!!


Il dovere di informazione è responsabilità di ciascuno di noi.
L'informazione sincera nel caos dei nostri giorni è una vera necessità: più la democrazia entra nel nostro sangue più la libertà dell'uomo è possibile.
Soltanto quando l'uomo sa, conosce ed è in grado di scegliere è davvero un uomo libero!
avatar
Simo
Admin
Admin

Maschile Numero di messaggi : 4157
Data d'iscrizione : 24.09.08
Età : 31
Località : Genova
Umore : Decisamente variabile

http://sdfgenovastudenti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da camelia il Mar 18 Dic 2012 - 0:23

Arek ha scritto: la coppia che decide di stare insieme, non è piu tempo dei balocchi, è difficile, si deve convivere, venirsi incontro accettarsi e spesso perdonarsi sinceramente..quest ultima coppia di solito nasce quando l'individuo si decide a metter la testa a posto e fare famiglia, non importa chi avrà di fronte o quanto forte sia stato il legame, centra il periodo biologico in cui uno si sente pronto per 'crescere' e stabilizzarsi, cosi il primo che si trova d avanti in quel periodo probabilmente s elo porta dietro fino alla fine.... al giorno d oggi è complicato avere stabilità, motivo per il quale ce altissimo tasso di divorzi e matrimoni molto brevi...basta perder il lavoro per l ennesima volta e un partner decide di mandare tutto e tutti al diavolo tornando libero, basta farsi prender troppo dalla passione per ritrovarsi a tirarsi le padelle dopo manco un anno di fede al dito visto che spesso sembra che sposarsi sia solo una moda...
In conclusione, per me, e per come vedo il mondo intorno a me, l amore è un idea a cui piace credere, piace dirsi 'ti amo' ... ma in concreto, l amore dobbiamo crearlo noi se lo vogliamo, altrimenti non aspettiamoci Cupido che è in pensione da secoli ^-^ almeno lui.

La prima riga e mezza è una grande verità, almeno per quella che è la mia esperienza, ma non credo che questo tipo di coppia nasca sepre perchè "è giunto il momento di fare figli e sposarsi e quindi il primo che passa va bene"
Credo invece che ci siano coppie che raggiungono un equilibrio, una maturità affettiva tale che li porta a desiderare di condividere la vita.
avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da isabellaparigini il Gio 28 Feb 2013 - 15:43

Ciao ragazzi, scusate se mi sono assentata per così tanto tempo ma ho avuto un sacco di complicazioni esistenziali. E menomale che viviamo nella "società complessa"...
Ma torniamo a noi. Questo periodo di assenza è stato non tutto da buttar via ma è stato anche proficuo perché mi ha fatto pensare, meditare e riflettere con più profondità all'essenza dell'amore. In queste ultime due settimane ho anche letto un libro meraviglioso che consiglio a tutti voi. E' un libro semplicissimo, scritto in un linguaggio accessibile a tutti, che però esprime significati profondi: il libro in questione si chiama "Nati per amare" ed è di Leo Buscaglia, un professore che, pensate un pò, ha istituito un corso accademico sull'Amore con il rischio di essere preso per folle. E' un libro stupendo che ci dice come l'essenza dell'uomo si sostanzia d'amore e come l'amore sia una possibilità originaria dell'uomo e per l'uomo. Purtroppo però l'uomo ha anche il brutto potere di dire no all'amore snaturando la sua natura e la sua essenza. In questo libro si parla della forma più alta e più autentica dell'amore: l'amore gratuito, disinteressato, che si compiace solo di amare, senza chiedere il contraccambio. Ma questo è solo un anticipo di quel libro stupendo che ti fa addentrare, con spirito di ludicità, nei meandri del pro-blema amore.
Cosa penso io dell'amore? Esistono, come avete detto pure voi, molteplici forme di amore, come quello fra amici e amiche etc...
Penso che il vero amore sia il donare se stessi senza riserve, senza richiedere il contraccambio. L'amore vero non contempla concetti quali "possesso", "egoismo", "narcisismo", "gelosia", ma richiede pazienza. E' gioia ma è anche sofferenza. Amore significa anche rinuncia. Poi ognuno scopre da sè le varie declinazioni che assumono il significato e il concetto di "rinuncia".
Come diceva San Francesco, nelle sue preghiere a Dio: "Signore, fà che io ami senza essere amato, perché è amando che si è amati...".
La religione cristiana (cattolica) esprime la forma più alta dell'amore perchè invita ed esorta l'uomo ad offrire agli altri la propria vita per amore e, addirittura, ad amare e a benedire i propri nemici. Nessun credo, per quanto sia positivo e veritativo, è mai arrivato ad esprimere questa idea di amare anche i nemici. Come diceva Gesù: "Non c'è AMORE più grande di questo: dare la vita per i propri amici" e in questo caso si riferiva ai suoi Apostoli, quindi ai suoi amici, ma Gesù ha offerto la propria vita anche per i propri nemici, arrivando addirittura a perdonarli.
San Giovanni Evangelista dice: "Dio è amore". La Bibbia è un concentrato di Amore, una Lettera d'Amore il cui emittente è Dio e il destinatario è l'uomo, tutti gli uomini di tutta l'umanità. Tuttavia, l'uomo non è obbligato a rispondere, ma è libero di rispondere al suo invito.
Anche io nella mia vita mi sono accorta di come Dio sia davvero amorevole verso tutti i suoi figli, considerandoli non come una massa come fa la nostra società per la quale siamo tutti livellati, ma come se fossimo unici. Anche io allora esclamo che Dio è Amore perché mi sono accorta che credendo in Dio tutto acquista significato e un valore pieno, così come il lavoro, la famiglia, lo studio, etc... Tutte queste attività e realtà che io ho citato possono vivere autonomamente, anche senza credere in Dio, però mi sono accorta che se l'uomo possiede veramente la forza (la stenia) e il coraggio di metterlo al centro come Amore, tutto acquista davvero un significato sommo e pieno.
Si sa, l'uomo non potrà mai raggiungere la pienezza dell'essere, ma a Dio nulla è impossibile!
Faccio un esempio: la famiglia. E' un dato di fatto che le famiglie (di fatto) oggi sono tutte sgretolate. Alti tassi di separazioni, divorzi, litigi, separazioni, infedeltà e altre immondizie e aberrazioni stanno a dimostrare che l'uomo ha perso veramente la cifra della sua umanità. Con Dio l'amore coniugale (e non solo) acquista un significato pieno perché non è possesso ma donazione di sè all'altro, è pazienza e purezza, trasparenza.
Ma questo può essere concesso solo all'uomo che è disposto ad accogliere e a lasciarsi affascinare da quel Mistero che l'essenza di Dio è, cioè: Amore!

isabellaparigini
Buon Partecipante
Buon Partecipante

Femminile Numero di messaggi : 130
Data d'iscrizione : 06.10.09
Età : 32
Località : LA SPEZIA
Occupazione/Hobby : LEGGERE, STUDIARE, FARE SPORT
Umore : ALTALENANTE, DA MONTAGNE RUSSE PROPRIO...VA BEH...

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Arek il Dom 10 Mar 2013 - 3:56

E' tutto un bel concetto, anche a me piace creder in Dio per colmare qualche buco nell'anima e cercare in lui la forza di non aver cattivi pensieri, di comportarmi al meglio per non danneggiare il mio prossimo e vivere in pace col mondo..ma un dettaglio mi resta impresso, e per lo piu è la causa di tutto il mio realismo (che molti/tutti mi definiscono pessimismo), il fatto che i pensieri non li controllo.
E' bello esser San Francesco e scrivere quel che hai citato, ma perchè dirlo se non perchè non riusciva a farlo? come facciamo noi a sapere che la sua preghiera non nascesse dal desiderio opposto di voler esser amato e l amarezza del fatto che molti a cui donava se stesso non se lo filassero?

Il discorso di Gesù è bello e semplice, egli essendo comunque definibile come profeta, aveva quel legame con Dio che gli permetteva (per pazzia o fede a seconda del culto di chi sta leggendo le mie boiate) di vedere oltre, ed accettare realmente quel che gli stava accadendo..
Ma noi, fino a che punto il nostro voler amare incondizionatamente è reale o semplice auto costrizione? è piu giusto costringersi a seguire pensieri forse frutto di chissà quale contorta guerra mentale o vivere nella piena onestà di noi stessi?

Per questi motivi alla classica domanda 'se l uomo è cattivo per natura' rispondo di si, fermo restando alla definizione di cattiveria legata all' egoismo della sopravvivenza animale..

Per quanto riguarda il libro citato dovrebbe esser carino, ma momentaneamente sono piuttosto sommerso di testi T.T in piu ho il panico del dover leggermi fonti in inglese per la tesi ... non vedo l ora di prendermi sta dannata lauera per poter tornar alle mie letture in santa pace e godermele senza fretta...
avatar
Arek
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Maschile Numero di messaggi : 780
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 27
Località : Alassio
Occupazione/Hobby : Giocare al pc .-.
Umore : sempre pessimo xD

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da diletta89 il Gio 28 Mar 2013 - 21:14

camelia ha scritto:Bello questo argomento, mi sarei aspettata più interventi, in fondo è un tema di cui si parla spesso. Quando si parla di "amore" spesso ci si riferisce ai rapporti di coppia (e qui spesso si fa confusione tra amore e innamoramento), all'amore tra genitori e figli, tra fratelli, tra amici, ma spesso non si considera l'amore per se stessi. Secondo me il punto chiave è proprio questo, se riusciamo ad amare fino in fondo noi stessi riusciremo anche ad amare gli altri. Ma quasi sempre l'amore per se stessi viene confuso con l'egoismo, quindi si tende a mettere in atto il famoso paradosso dell'amore. Non dico che sia sempre così, ma non è nemmeno così raro.

Buffo perchè condivido quanto detto sia da te camelia che da Arek.
Non ti trovo Arek pessimista ne cinico/a....ma relista.
Per qaunto riguarda l'amore tra coppie almeno spesso secondo me subentra idealizzazione,egoismo e altro...il rispetto,quello vero poco a giudicare da le numerose separazioni,doppi legami e quant'altro.Tuttavia non avendo avute storie vere e proprie non posso parlare e pontificare troppo mi rendo conto.

L'amore vero è quello che coinvolge gli altri e non necessariamente nelle relazioni di coppia!Quando si desidera il bene dell'altro,si pensa all'altro,ci si comporta come fratelli...bellissime parole ma nella realtà di tutti i giorni può essere difficile da realizzare
Amore di cui parlano le varie religioni o correnti spirituali....
L'amore è un tema complesso e sarebbe interessante confrontarci sui significati differenti tra cotta,infatuazione,innamoramento....sfumature che ho sempre cercato di comprendere personalmente.

diletta89
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 227
Data d'iscrizione : 09.03.09
Età : 28
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Arek il Ven 29 Mar 2013 - 3:01

lool mi reputi realista xD ne sono lusingato

Comunque, potrei classificare le tue sfumature citate come la vera essenza umana, non avendo il periodo 'riproduttivo' come gli altri animali, abbiamo sti istinti che ci portano a perder la testa per qualcuno/a per quel breve periodo..da li poi sarà la nostra volonta a render eterno il rapporto o meno alla fine del periodo di passione, semplicemente con la ragione..ho sotterrato il cuore marcio da tempo, quel che spinge le mie gesta è solo il piu sempre logoro ammasso molliccio e grigiasto racchiuso nella mia forata cassa cranica xD
avatar
Arek
Utente Molto Attivo
Utente Molto Attivo

Maschile Numero di messaggi : 780
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 27
Località : Alassio
Occupazione/Hobby : Giocare al pc .-.
Umore : sempre pessimo xD

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da diletta89 il Ven 29 Mar 2013 - 17:46

xd xd
Bhè se vogliamo veramente cercare di capire come stanno le cose forse bisognerebbe anche chiedersi perchè usiamo la ragione per mantenere in piedi un rapporto di coppia per anni così come rapporti col vicinato ecc....
Sarà forse perchè è questo che ci hanno sempre insegnato?La società da sempre incoraggia (almeno in quella occidentale) a mantenere per tutta una vita i rapporti tra marito e moglie.Una volta in realtà i matrimoni erano combinati e non stabiliti in base al sentimeno.
Questo avveniva immagino sotto sotto per un bisogno dell'uomo di mantenere un certo ordine,per rafforzare la sua soppravivenza ...chiaramente qui andiamo proprio indietro nel tempo ma nel nostro dna credo sia rimasta questa molla che ci fa spingere a creare rapporti stabili proprio per questo motivo.Il bisogno di aggregarsi,di avere un proprio "clan"....
Vabè mi sono allontanata dal discorso iniziale perchè qua subentra il tema della famiglia e altro.A parte le poesie però del -ci amiamo tanto e resteremo sempre insieme- (e notare che io sono una gran idealista nonostante mie battute un pò ciniche e mi dispiace un pò scrivere quello che sto scrivendo xd)perchè una coppia si impegna davvero tanto nel mantenere questa promessa?

Sebbene l'altruismo per me sia importantissimo e la più alta forma di amore....penso che talvolta anche questo sotto sotto nasca da un bisogno egoistico.Tra l'altro credo sono stati fatti anche degli studi in proposito.
Noi umani esattamente come le altre specie viventi abbiamo bisogno di unirci,aggregarci per potere fare fronte meglio alle difficoltà.Aiutare gli altri,metterci nei loro panni....spesso serve anche a noi per sentirci protetti.Se io aiuto te mi aspetto che tu aiuterai me in futuro...anche solo inconsciamente c'è un fare dei conti seppur non ci si accorge.
Forse sembra molto cinico.Con questo non voglio dire che l'altruismo,l'aiuto ai più "deboli" sia egoista o scorretto...ANZI.Dove e quando nasce però il "vero" altruismo?Il dare senza aspettarsi nulla in cambio?
Sarà colpa degli studi che facciamo (in particolare psicologia per me xd) ma influiscono tanti processi anche inconsci che non sempre possiamo controllare.
Vabè forse ho divagato xd xd

diletta89
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 227
Data d'iscrizione : 09.03.09
Età : 28
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Lauretta86 il Ven 14 Giu 2013 - 18:21

L'amore a mio parere è un concetto non ben chiaro alla maggior parte delle persone... Se amiamo davvero una persona, quella persona la vogliamo libera da tutto e da tutti. Invece, nel concetto sociale di questa parola, quando amiamo una persona, essa diventa nostra proprietà, e noi sua proprietà. Diventa un concetto di chiusura e allora non è più amore ma possessione. Al di là di ciò, è amore quel sentimento intimo di totale benevolenza e dedizione verso un'altra persona.
avatar
Lauretta86
Matricola
Matricola

Femminile Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.06.13
Età : 31
Località : Carcare
Occupazione/Hobby : Consulente alle vendite Swarovski/Volontaria Croce Rossa/Volontaria OSA infanzia
Umore : Allegro

Tornare in alto Andare in basso

Re: AH..L'AMOUR...AHIAHIAHI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum