DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Ven 4 Dic 2009 - 23:21

Mi dite quali sono le loro differenze in ambito professionale, di formazione, di competenza e di tutto quello che c'è da sapere in merito?
Thanks

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Dott.ssa Nutellina il Sab 5 Dic 2009 - 0:01

LO PSICOLOGO

Lo psicologo è il laureato in psicologia che ha sostenuto e superato l'Esame di Stato che permette l'iscrizione all'Ordine degli psicologi.
Per poter sostenere tale esame egli deve obbligatoriamente svolgere un tirocinio formativo della durata di un anno, nel quale fa esperienza nel campo della psicologia. Gli psicologi non sono tutti uguali, in quanto esistono all'interno delle università indirizzi formativi diversi (per es: psicologia clinica e di comunità, psicologia del lavoro e delle organizzazioni, psicologia dello sviluppo e dell'educazione, psicologia generale e sperimentale), i quali forniscono competenze diverse. Dopo la laurea egli può decidere di frequentare corsi o master che forniscono competenze in ambiti specifici, per esempio nel campo dei disturbi d'ansia.

Lo psicologo fornisce ai suoi utenti un aiuto non farmacologico, basato su colloqui di sostegno, strumenti diagnostici, consulenze, tecniche di rilassamento ecc. Sono molte le cose che egli può fare, purché non si configurino come terapia, poiché essa richiede il titolo dipsicoterapeuta. Inoltre lo psicologo non può prescrivere farmaci, dal momento che per fare questo serve una laurea in medicina. Se possiede una laurea in medicina oltre a quella in psicologia lo può
fare. Quindi, riassumendo, per essere tale lo psicologo deve possedere i seguenti requisiti:

  • laurea in psicologia;
  • essere iscritto all'Ordine degli Psicologi di una regione italiana.
LO PSICOTERAPEUTA

Il percorso per divenire psicoterapeuta è duplice. Può partire dalla laurea in psicologia o da quella in medicina, conseguita la quale va intrapreso un corso di specializzazione riconosciuto dallo Stato Italiano della durata di almeno 4 anni.
Dopo la laurea va superato l'Esame di Stato di psicologia esattamente come nel caso dello psicologo (Esame di Stato di Medicina nel caso del laureato in medicina). Dunque lo psicoterapeuta può essere sia medico che psicologo; nel caso che sia psicologo può esercitare tutte le attività dello psicologo e in più la psicoterapia, nel caso che sia medico può esercitare le attività del medico (fra cui la prescrizione di farmaci) e quelle dello psicoterapeuta. Lo psicologo psicoterapeuta non può prescrivere farmaci. L'attività dello psicoterapeuta va quindi più in profondità rispetto a quella dello psicologo, e permette di agire direttamente sui disagi della persona attraverso l'utilizzo di tecniche che variano a seconda della teoria di riferimento del professionista stesso.

Le scuole di specializzazione che permettono l'iscrizione all'albo degli psicoterapeuti sono molte e molto diverse fra loro. Ognuna di esse trae origine da un quadro teorico differente, non necessariamente incompatibile con gli altri, tant'è che spesso gli psicoterapeuti fanno uso contemporaneamente di tecniche provenienti da teorie di fondo diverse. Tra le scuole di specializzazione più frequentate abbiamo, per esempio, quella ad indirizzo cognitivo-comportamentista, quella sistemica familiare e quella psicanalitica.

Per concludere, lo psicoterapeuta, per essere tale, deve possedere i seguenti requisiti:


  • laurea in psicologia o in medicina e chirurgia;


  • essere iscritto all'Ordine degli Psicologi di una regione italiana;
  • aver frequentato una scuola di specializzazione riconosciuta dallo Stato che permette l'iscrizione all'albo degli psicoterapeuti.

LO PSICANALISTA

Lo psicanalista è uno psicoterapeuta che si ispira alla psicanalisi di Freud e dei suoi successori. Dopo Sigmund Freud infatti, sono nate diverse correnti dal suo pensiero originale, definite post-freudiane; tra queste la scuola Junghiana da Gustav Jung e quella Adleriana da Alfred Adler.
Esse prendono origine dalle teorie proposte da Freud, attribuendo però un peso differente alle diverse componenti della teoria dello sviluppo psicosessuale originale, introducendo anche elementi nuovi non considerati da Freud. Lo psicanalista, per diventare tale, deve necessariamente sottoporsi in prima persona ad un'analisi personale che può avere una durata variabile (in genere qualche anno) con il fine di risolvere eventuali conflitti personali irrisolti e di acquisire maggiori competenze professionali.


LO PSICHIATRA

Lo psichiatra è un laureato in medicina che ha intrapreso successivamente la specializzazione in psichiatria.
Lo psichiatra non è psicologo, a meno che non abbia conseguito il relativo titolo; egli può tuttavia esercitare la psicoterapia. La differenza sostanziale tra psicologo/psicoterapeuta e psichiatra risiede nel modo di vedere la persona e nell'approccio utilizzato; mentre i primi due guardano la persona nel suo insieme, evitando di concentrarsi solo sul disturbo, lo psichiatra utilizza un metodo che può essere definito di diagnosi/cura. In sostanza egli focalizza la sua attenzione sul problema cercando di risolvere solo quello, esattamente come fa il medico.

Egli cura i disturbi psichici e le malattie mentali attraverso l'utilizzo dei metodi propri della psichiatria, che comprendono spesso l'utilizzo di farmaci.
Avviene di sovente che sia lo psicologo/psicoterapeuta che lo psichiatra forniscano contemporaneamente il loro supporto ad una stessa persona, ottenendo un risultato migliore di quello che verrebbe raggiunto attraverso l'utilizzo esclusivo di uno dei due approcci.


Ho copiato da un sito ma direi che le info sono corrette
avatar
Dott.ssa Nutellina
Rouge Fille
Rouge Fille

Femminile Numero di messaggi : 2078
Data d'iscrizione : 15.02.09
Età : 33
Località : Genova
Umore : Scazzatamente Zen

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Sab 5 Dic 2009 - 0:24

Ti ringrazio tanterrimo..
[...]basato su colloqui di sostegno, strumenti diagnostici, consulenze, tecniche di rilassamento ecc. Sono molte le cose che egli può fare, purché non si configurino come terapia,[...]
A questo punto chiedo in cosa consista il concetto di terapia! Embarassed
Non mi è per nulla chiara la funzione (utilità) dello psicologo.. Embarassed

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simy il Sab 5 Dic 2009 - 3:42

Izant, ti faccio due esempi pratici e veloci (ma sono due dei moltissimi che si possono fare,quindi chi può aggiungere...aggiunga!): in una azienda, lo psicologo del lavoro può, ad esempio, occuparsi di selezionare e gestire il personale,a volte anche svolgendo mansioni amministrative. In una grande azienda dove ho lavorato io la psicologa aziendale era una specie di mediatrice tra noi dei "piani bassi" e i manager e i nostri capi. Quindi svolgeva,tra le altre,anche una mansione di mediazione e spesso dio sostegno.Ma nessuna terapia.
In una scuola,uno psicologo può occuparsi, tra gli altri, di tutti quegli aspetti di problemi comportamentali e cognitivi che possono presentarsi negli alunni: da bambini iperattivi (che non abbiano necessariamente un DDA/I) a bambini che sono più "lenti" rispetto al resto della classe, a bambini con veri e propri disturbi come, poniamo, autismo,o meno gravi (dal punto di vista relazionale) come la disgrafia o la discalculia.Anche in questo caso non c'è una terapia: lo psicologo può mettere in atto dei percorsi di riabilitazione cognitiva o comportamentale insieme alla scuola(soprattutto con le maestre) e alla famiglia,e con gli altri bambini che gravitano intorno alla vita del bambino problematico.
Queste sono solo due gocce nel mare.

Sono felice che tu abbia posto questa domanda perchè le persone non hanno la minima idea di che cosa sia e a cosa serva uno psicologo...e sarebbe ora di saperlo anche fuori dall'università!
avatar
Simy
Black Mamba
Black Mamba

Femminile Numero di messaggi : 2323
Data d'iscrizione : 31.01.09
Età : 35
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Attualmente tirocinante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Hendriu il Sab 5 Dic 2009 - 4:02

alcuni non lo sanno nemmeno all'università! ma proprio zero..
avatar
Hendriu
L'ORSO EBREO
L'ORSO EBREO

Maschile Numero di messaggi : 921
Data d'iscrizione : 26.02.09
Età : 673

http://www.myspace.com/fasecronica

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Sab 5 Dic 2009 - 13:58

Esatto Hendriu.. ho chiesto per saperlo Razz
Vi ringrazio tanto..
I tuoi esempi Simy mi hanno chiarito ulteriormente le idee rispetto al post di Nutellina che pur mi è stato utilissimo..
Se qualcun'altro avesse qualcosa d'aggiungere sarebbe sicuramente apprezzato da chi volesse saperne di più!
Bacinini

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Thor il Sab 5 Dic 2009 - 14:15

Vorrei dire una cosa, non ne sono sicura al 100%, ma cmq abbastanza sicura...non basta una laurea in medicina per fare la scula di psicoterapia, ma serve la specializzazione in psichiatria! inoltre dal post di Nutellina non si capisce bene il fatto che per essere psicoterapeuti sia necessario essere iscritti all'albo degli psicologi...uno psichiatria psicoterapeuta non deve essere iscritto all'ordine degli psicolgi!!!
avatar
Thor
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 310
Data d'iscrizione : 08.09.09
Età : 32
Località : Genova
Umore : iperattivo

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Sab 5 Dic 2009 - 14:37

Lo psicanalista è l'unico che deve essere sottoposto ad analisi?
Se sì, perchè mai?
E poi, è una falsità il fatto che debba rimanerci tutta la vita, in analisisi?
E chi lo analizza è a sua volta uno psicanalista o chi altro?
S'instaura così un circolo virtuoso o vizioso?
Altro che semiosi illimitata affraid
...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Thor il Sab 5 Dic 2009 - 15:16

No anche altri tipi di scuole di specializzazione chiedono l'analisi personale!!!
Non solo per gli psicoanalisti!
Inoltre la maggior parte delle scuole richiede una analisi personale della durata di circa 2 anni!
Non è necessario rimanere in analisi tutta la vita.. certo che chi ti fa terapia è a sua volta un terapeuta!!!
Durate le scuole si hanno delle specie di supervisori con i quali discutere i propri casi etc...e poi la maggior parte degli psicoterap li mantiene anche una volta iniziata la professione...questo è utile per avere maggiore chiarezza sui propri pazienti e per vedere meglio le proprie reazioni ai pazienti!
POsso chiederti una cosa! Vedoc eh tu non sei di psicologia..questo interesse perchè?
avatar
Thor
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 310
Data d'iscrizione : 08.09.09
Età : 32
Località : Genova
Umore : iperattivo

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simy il Sab 5 Dic 2009 - 16:07

izant_Haku ha scritto:Lo psicanalista è l'unico che deve essere sottoposto ad analisi?
Se sì, perchè mai?

Thor ti ha già risposto,ma vorrei aggiungere una cosina circa questo punto: dato che uno psicoanalista (ma anche uno psicoterapeuta) deve riconoscere con precisione gli stati mentali di un'altra persona, deve stare in "analisi" soprattutto perchè prima deve essere in grado di riconoscere i propri. Deve essere in grado di dare il giusto nome alle cose, per dirla in modo un po' grezzo.

Comunque in generale, cercate di levarvi dalla testa l'idea della psicanalisi alla Freud,perchè davvero non esiste più...è in parte stata integrata e in parte superata da altri approcci.
Appello per tutti: non pensate di fare psicologia e studiare Freud perchè avete sbagliato posto!!!
(Scusate ma ci tenevo a sottolinearlo )
avatar
Simy
Black Mamba
Black Mamba

Femminile Numero di messaggi : 2323
Data d'iscrizione : 31.01.09
Età : 35
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Attualmente tirocinante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Thor il Sab 5 Dic 2009 - 16:46

Già!!! Cerchiamo almeno noi che ci siamo dentro di non avere la visione dello psicologo che è nel mondo circostante!!! Perchè è davvero limitante e fuorviante...non facilita il lavoro e la reputazione!!!
avatar
Thor
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 310
Data d'iscrizione : 08.09.09
Età : 32
Località : Genova
Umore : iperattivo

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simo il Dom 6 Dic 2009 - 3:54

Andrea D.T. ha scritto:dio che vergogna ma perchè non mi bannate quando scrivo certe cose
Si può senza dubbio fare
Tra l'altro se ti becca l'altro Admin a bestemmiare così aggratis ti banna lui per diretissima, senza nemmeno passare per il via! geek

Comunque, torniamo a noi... questa discussione è molto interessante, ma ci stiamo spostando dall'oggetto del topic alle considerazioni personali sui perchè e i percome delle nostre scelte... Quindi tolgo gli ultimi post e li sposto in spazio studenti ( QUI), dove la conversazione potrà proseguire e allargarsi a tutti gli altri utenti!

_________________
IL PARADISO NON E' UN LUOGO DOVE ANDARE, MA UN MODO DI VIVERE!!


Il dovere di informazione è responsabilità di ciascuno di noi.
L'informazione sincera nel caos dei nostri giorni è una vera necessità: più la democrazia entra nel nostro sangue più la libertà dell'uomo è possibile.
Soltanto quando l'uomo sa, conosce ed è in grado di scegliere è davvero un uomo libero!
avatar
Simo
Admin
Admin

Maschile Numero di messaggi : 4157
Data d'iscrizione : 24.09.08
Età : 31
Località : Genova
Umore : Decisamente variabile

http://sdfgenovastudenti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Nadia! il Gio 10 Dic 2009 - 16:30

ragazzi ma davvero qui a genova nella facoltà di psicologia non sapete la differenza fra psicologi psicoterapeuti psichiatri e psicolanalisti?

izant-haku spero tu sia al primo anno perchè altrimenti scusa se te lo dico sei proprio una rincoglionita!

Nadia!
Partecipante
Partecipante

Femminile Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Trudy il Gio 10 Dic 2009 - 16:33

Nadia, ti prego di moderare il linguaggio soprattutto di non insultare gli altri utenti secondo tua opinione personale.
avatar
Trudy
Kung Fu Panda
Kung Fu Panda

Femminile Numero di messaggi : 1507
Data d'iscrizione : 19.02.09
Età : 33
Umore : ..umore tetragono..

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Nadia! il Gio 10 Dic 2009 - 17:07

ecco, questo è un modo gentile di rivolgersi agli altri e lo accetto.
semplicemente trudy intendevo dire che una che studia e non conosce nemmeno le differenze fondamentali mi pare proprio una cretina.
comunque come hai detto tu sono opinioni mie e potrebbero essere percepite come offensive.

Nadia!
Partecipante
Partecipante

Femminile Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da ms il Gio 10 Dic 2009 - 18:05

A parte come potrebbero essere percepite da qualcuno in particolare sono espressioni che nell'esperienza comune sono offensive, e tra l'altro questo rende il fatto di scrivere post di quel tipo un comportamento che molto facilmente rientra nella diffamazione, in questo caso nel senso di figura di reato, non di espressione usata tanto per dire.

Cmq riguardo le tue premesse nel primo post, se avessi perso il tempo necessario a leggere le righe piccole sotto il nome avresti visto che è una matricola e non è iscritta a psicologia.

Tu spererai anche in psicologia come corso di laurea ma se questa è la tua attitudine, anche se sai la differenza tra le varie figure (e beata te perchè nella pratica non credo sia così semplice), non dai l'impressione di essere molto adatta nè al tipo di studio nè a quello che poi di solito si va a fare con il pezzo di carta finale.


marco s.

ms
Partecipante
Partecipante

Maschile Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 05.05.09
Età : 53

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Gio 10 Dic 2009 - 18:05

Non è una questione percettiva, bensì linguistica.
Rincoglionita e cretina SONO termini offensivi.. il fatto poi che non mi offendano è un fatto che prescinde dalle tue intenzioni.
Ti rispondo volentieri e spero che non verrai bannata subito, sì sono al primo anno.
Tu di che città sei e cosa ti ha fatta arrabbiare?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simy il Gio 10 Dic 2009 - 18:08

ms ha scritto:

Tu spererai anche in psicologia come corso di laurea ma se questa è la tua attitudine, anche se sai la differenza tra le varie figure (e beata te perchè nella pratica non credo sia così semplice), non dai l'impressione di essere molto adatta nè al tipo di studio nè a quello che poi di solito si va a fare con il pezzo di carta finale.


marco s.

Bravissimo...sono perfettamente d'accordo con te. E' che troppo spesso chi ha "il pezzo di carta" si sente già chissà chi. Anzi a volte si sentono arrivati anche senza il pezzo di carta, peccato che poi nella pratica avranno tante difficoltà.
avatar
Simy
Black Mamba
Black Mamba

Femminile Numero di messaggi : 2323
Data d'iscrizione : 31.01.09
Età : 35
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Attualmente tirocinante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da ms il Gio 10 Dic 2009 - 18:14

Il fatto che loro abbiano difficoltà non è che sia poi di grande interesse. Riguardo invece ai danni che si possono fare in certe posizioni...

ms
Partecipante
Partecipante

Maschile Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 05.05.09
Età : 53

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simy il Gio 10 Dic 2009 - 18:18

Eh già... Che tristezza,ragazzi.
avatar
Simy
Black Mamba
Black Mamba

Femminile Numero di messaggi : 2323
Data d'iscrizione : 31.01.09
Età : 35
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Attualmente tirocinante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Sab 12 Dic 2009 - 4:20

Nuova domanda a cui preferirei rispondesse chi abbia sostenuto almeno un esame di pedagogia/psicologia clinica:

Che differenze ci sono tra il pedagogista clinico e lo psicologo clinico?


Probabilmente chi ha studiato psicologia saprà rispondere in ragione della sua materia e viceversa pedagogia, bene scrivete quello che sapete rispettivamente! Gracias.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Simy il Sab 12 Dic 2009 - 4:43

Per farti un'idea sullo psicologo clinico dai un'occhiata a questa pagina -> Wiki <- è molto esauriente e ben fatta. Ovviamente non so di cosa si occupi il pedagogista clinico. Lo psicologo clinico (per farla mooolto breve,anzi, rendere ai minimi termini) si occupa di problemi della personalità e psicodiagnosi (e anche terapia) lungo tutto l'arco di vita. Ovviamente dovresti farti una infarinatura su cosa siano i disturbi di personalità perchè circa questi argomenti c'è un sacco di spazzatura in giro (internet, giornali, senso comune). Ti consiglio di leggere "La diagnosi psicoanalitica" di Nancy McWilliams per farti un'idea (e di seguire tutto il corso di psicologia clinica della prof. Rosso,che sarebbe ancora più indicato come introduzione e come punto di vista diverso di vedere determinate cose,che per qualche motivo tutti credono di conoscere e danno per scontate).

Edit: Ho trovato anche un sito sulla Pedagogia Clinica ,direi che a occhio e croce le due discipline sono diverse,hanno approcci diversi e finalità diverse
avatar
Simy
Black Mamba
Black Mamba

Femminile Numero di messaggi : 2323
Data d'iscrizione : 31.01.09
Età : 35
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Attualmente tirocinante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Ospite il Sab 12 Dic 2009 - 5:03

Ecco sì, mi interessa bene conoscerle nelle loro differenze!
Ti ringrazio molto Simy, spero che l'argomento verrà approfondito anche da altri, magari in orari più consoni son cotta, mi lancio nel letto! A domani *abbracci*

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da diletta89 il Mer 20 Gen 2010 - 17:51

Appello per tutti: non pensate di fare psicologia e studiare Freud perchè avete sbagliato posto!!!
(Scusate ma ci tenevo a sottolinearlo )

in effetti..... se è per questo ne freud ne yung da quello che ho visto fin ora....
concordo sul fatto che certi termini sarebbe meglio metterli da parte e tutt al più spiegare e aiutare a capire certi concetti.....(sopratutto per chi farà determinati lavori poi è importante..).la discussione è molto interessante e secondo me bisognerebbe che certi concetti si chiariscano fin dall'inizio in modo che chi voglia far psicologia e anchi chi è già iscritto abbia le idee più chiare dal momento che spesso informazioni non correte sviano parecchio...io stessa ho fatto fatica a capire certe differenze come psicoterapeuta e psicoanalista.in ogni caso anche se è solo un suggerimento questo topic non sarebbe possibile renderlo visibile in modo che possa essere d'aiuto per chi cerca risposte chiare ed esplicite come matricole o chi ha intenzione semplicemente di capire i diversi ruoli?

diletta89
Utente Attivo
Utente Attivo

Femminile Numero di messaggi : 227
Data d'iscrizione : 09.03.09
Età : 28
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da camelia il Lun 28 Set 2015 - 16:37

Thor ha scritto:Vorrei dire una cosa, non ne sono sicura al 100%, ma cmq abbastanza sicura...non basta una laurea in medicina per fare la scula di psicoterapia, ma serve la specializzazione in psichiatria! inoltre dal post di Nutellina non si capisce bene il fatto che per essere psicoterapeuti sia necessario essere iscritti all'albo degli psicologi...uno psichiatria psicoterapeuta non deve essere iscritto all'ordine degli psicolgi!!!

La scuola di psicoterapia può essere frequentata anche da medici specializzati in altri ambiti e iscritti all'ordine dei medici, per intenderci potrebbe farla anche un dermatologo. Inoltre uno psichiatra è già abilitato all'esercizio della psicoterapia, quindi non ha bisogno di fare la scuola per esercitare. Se poi decide di farla perchè gli interessa è un'altro discorso, ma legalmente non è necessaria.
Per gli psicologi è necessaria l'iscrizione all'ordine e l'analisi personale è obbligatoria solo in alcune scuole, in quella che frequento io ad esempio è facoltativa, anche se fortemente consigliata.
Le scuole di specializzazione durano 4 anni con frequenza obbligatoria e prevedono un tirocinio da svolgere in strutture pubbliche o private
Spero di avervi chiarito le idee

avatar
camelia
Quasi un V.I.P.
Quasi un V.I.P.

Femminile Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 38
Località : Genova
Umore : Preoccupato

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE: Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum